Siena, brutta caduta contro l'Albissola: 3-2 che fa male alla classifica!

di Tutto Siena Calcio
Vedi letture
Foto

Avete presente la Serie C? Ecco: alla vigilia della sfida tra Albissola e Robur Siena c'erano ben 33 punti di differenza. E quest'oggi, la squadra ligure si è imposta per 3-2 sulla truppa toscana, al termine di 90' che hanno regalato moltissime emozioni da entrambe le parti. Ad aprire le danze è la formazione ospite, parsa in totale controllo per buona parte di prima frazione senza però essere incisiva in zona goal. Dopo vari tentativi, a sbloccare l'incontro è il solito Ettore Gliozzi, che sfrutta un preciso cross di Sbrissa sul secondo palo, servito a sua volta da Guberti. I padroni di casa -scrive tuttoc.com- reagiscono senza creare però pericoli importanti a Contini, che para la conclusione a botta sicura di Sibilia. Nella ripresa, si vede subito come gli ospiti concedano campo e tempi di creare gioco alla truppa di Lavezzini che pareggia i conti approfittando di uno svarione difensivo di D'Ambrosio, con la sfera che termina tra i piedi di Balestrero che vede l'inserimento di Martignago che fredda Contini da pochi passi. La squadra di Mignani si riversa tutta in avanti alla ricerca della rete del vantaggio, ma in contropiede è ancora uno splendido Martignago a beffare Esposito saltandolo di netto e depositando in rete per il ribaltone dei liguri, i quali trovano perfino la terza rete con un goal pazzesco su punizione dell'esperto centrocampista Moretti. Nel finale, animi caldi in campo e fuori, e c'è ancora tempo per un calcio di rigore per la Robur: Bulevardi tenta un cross da destra ma viene murato, prova però ad entrare in area di rigore con una "veronica" e viene steso da Mahrous: penalty del quale si incarica Gliozzi che non sbaglia per la rete che accorcia le distanze. Un ultimo tentativo ospite ma non c'è più tempo: triplice fischio e ritorno alla vittoria dei ceramisti dopo due mesi di digiuno. Esce ampiamente ridimensionato il Siena che perde contro una squadra che, nel 2013, quando i toscani si trovavano in Serie A, giocava nel campionato di Promozione. Ma il calcio è uno sport bellissimo, anche e soprattutto per questo!


Altre notizie
Venerdì 19 Aprile
Giovedì 18 Aprile